MUSEUMS. Studiamo eventi museali che combinano marketing e arte per aziende di design, arredamento, tessile e moda da affiancare alle attività istituzionali del museo. Le mostre espongono opere studiate e sviluppate all’interno di un progetto strategico-creativo e realizzate appositamente per l’evento in studio.


Gardens - Museo Fortuny Venezia

Il Museo Fortuny di Venezia, diretto da Daniela Ferretti, accetta di fare un’innovativa esposizione che coniuga arte design e arredamento su progetto di Rossella Rossi con l’artista Irlandese Nuala Goodman.
Le opere da esporre esistono solo nel progetto cartaceo e sono create appositamente e in esclusiva per l’esposizione a Palazzo Fortuny.
Gardens propone una serie di ambienti dove le sedute di Moroso, disegnate da Ron Arad e Patricia Urquiola, sono di volta in volta ricoperte dai tessuti disegnati da Nuala con bouquet di fiori che si alternano a suggestive pennellate gestuali.
Con Clerici-Tessuto di Como viene scelta la stoffa da stampare: una juta grezza cotta e trattata ad hoc per creare contrasto tra la delicatezza dei soggetti floreali e l’aspetto grezzo di questo materiale.
Ogni seduta è poi rifinita a mano dall’artista con la tecnica del flock per dare un senso tridimensionale e tattile al disegno.
Per accedere all’esibizione di Gardens il pubblico entra dentro un armadio per trovarsi in un mondo fantastico, un chiaro riferimento e omaggio al film Le cronache di Narnja.
Il mondo di Gardens accoglie i visitatori con un sottofondo di uccellini che accompagna la visita per tutto il percorso espositivo.
Gardens rimane nel ricordo come un’esperienza fantastica e visionaria dove per la prima volta divani e poltrone diventano i protagonisti di una mostra in uno dei più bei Musei di Venezia.
Un grazie particolare a Daniela Ferretti, direttore del Museo, donna di grande cultura e sensibilità che ha saputo cogliere e valorizzare un’operazione coraggiosa e innovativa che partiva da un semplice pezzo di cotone dipinto a mano e che aveva l’ambizione di raccontare delle storie che sono diventate una realtà grazie a lei.
 
Catalogo della mostra pdf



Page generated in 0.0153 seconds.